Faisal Taher

Faisal Taher nato a Yabad (Palestina) nel 1959, si è trasferito in Italia nel 1986. Dal 1988 al 1995 è stato voce solista dei Kunsertu, poi dei Dounia, con cui ha inciso due cd pubblicati da “Il Manifesto” e il libro CD Dalle sponde del mare bianco con il poeta tunisino Moncef Ghachem (Mesogea). Ha collaborato dal vivo e in studio di registrazione con Paolo Fresu, Moni Ovadia, Fiorella Mannoia, Trancendental, Dissoi Logoi, Al Qantarah, Cecilia Pitino, Tri Muzike, Canto Discanto, Dodi Moscati, Roy Paci, e con il gruppo benevantano Sancto Ianne (vincitore dell’8° Festival Musicale “Voci per la libertà” svoltosi a Villadose – RO – tra il 20 e il 25 luglio 2005). Ha partecipato alle registrazioni di varie colonne sonore per il cinema e la televisione, tra le più importanti Il bagno turco; La piovra 8 e 9, Ecco fatto, L’amante perduto, L’amore di Marja e partecipato come cantante a parecchi allestimenti teatrali, tra cui Giulio Cesare di W. Shakespeare, Che farai Fra Jacopone di Ninni Bruschetta e Le Supplici di Eschilo per la regia di Moni Ovadia.

Category
2023 | 14ª Edizione, Asia, Medio Oriente, Palestina